Hossein Nayeri rapimento e tortura caso è al centro del nuovo ’20/20′ episodio

Imputato Hossein Nayeri ascolta le istruzioni del giudice prima della lettura dei verdetti di colpevolezza durante il suo processo a Newport Beach, Calif, di Venerdì, Agosto. 16, 2019. (Foto di Paul Bersebach, Orange County Register/SCNG)

La presunta mente del rapimento e della brutale tortura di un coltivatore di erba di Newport Beach, così come l’ormai ex moglie che ha contribuito a organizzare il suo arresto, sarà al centro di una trasmissione di due ore di ABC News “20/20” in onda venerdì 13 marzo.

Lo speciale conterrà interviste con Hossein Nayeri, un ex coltivatore di erba di Newport Beach e evaso dal carcere, e Cortney Shegerian, che ha attirato Nayeri a catturare dopo la sua fuga in Iran, secondo ABC News.

Lo spettacolo, che dovrebbe includere un’intervista con il reporter di Orange County Register che ha coperto il suo processo, era programmato per andare in onda alle 9 di sera Pacific Standard Time.

Nayeri è stato condannato l’anno scorso per rapimento e tortura per il rapimento 2012 del proprietario del dispensario di Newport Beach, che i pubblici ministeri sostengono sia stato effettuato con l’aiuto di due amici del liceo al fine di trovare un inesistente million 1 milione che apparentemente credevano che il proprietario del dispensario avesse sepolto nel deserto.

Nayeri, in una testimonianza di prova che era spesso combattiva e a volte in lacrime, ammise di aver trascorso mesi a condurre la sorveglianza del proprietario del dispensario prima del rapimento, ma negò di aver giocato un ruolo nel rapimento reale.

Il proprietario del dispensario fu improvvisamente svegliato nelle prime ore di ottobre. 2, 2012 da tre uomini mascherati, almeno uno armato, che aveva fatto irruzione nella casa di Newport Beach in cui viveva. Gli uomini legarono e bendarono il proprietario del dispensario – così come la fidanzata dell’uomo che possedeva la casa – e li costrinsero in un furgone.

Gli uomini torturarono il proprietario del dispensario con tubi di gomma, un taser e una torcia durante un viaggio di due ore fino al deserto del Mojave, chiedendo di dare loro 1 milione di dollari e ignorando le sue suppliche di non avere i soldi.

Dopo essere arrivati nel deserto, i rapitori tagliarono il pene del proprietario del dispensario, lasciando lui e la donna dietro, ancora legati, mentre partivano. La donna è riuscita a liberarsi e bandiera giù vice di uno sceriffo. Il proprietario del dispensario è sopravvissuto, anche se la sua parte mancante del corpo non è mai stata recuperata.

La polizia alla fine identificò Nayeri e due dei suoi ex compagni di classe alla Clovis West High School di Fresno – Kyle Handley e Ryan Kevorkian – come gli uomini sospettati di aver eseguito il rapimento e la tortura. Essi sostengono inoltre che Naomi Rhodus – moglie estraniata di Kevorkian-acquistato le armi utilizzate nel rapimento e ha contribuito a noleggiare il furgone.

Nayeri fuggì in Iran dopo il rapimento. Alla fine Shegerian accettò di lavorare con la polizia e persuase Nayeri a lasciare l’Iran e a visitarla in un altro paese dove poteva essere arrestato.

Nayeri attende la sentenza.

In attesa del processo, acquisì ulteriore notorietà per aver collaborato con altri due detenuti per compiere un’audace fuga dalla prigione di Orange County, prima di essere riconquistato poco più di una settimana dopo.

Handley, il primo ad andare a processo, fu condannato e condannato a quattro ergastoli in prigione. Kevorkian e Rhodus devono affrontare le prossime prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.