Quanto spesso devo postare sul mio blog?

Avvio di un blog può essere fonte di confusione. Cosa fai prima? Quanto spesso scrivi? Tra progettare il tuo blog, ottenere gli ultimi plugin per lavorare e venire con contenuti, blogging può sembrare travolgente! Fortunatamente, quante volte è necessario inviare al tuo blog al giorno o alla settimana è in realtà abbastanza semplice. Ecco alcune linee guida su quanto spesso si dovrebbe postare sul tuo blog.

Poniti alcune domande importanti

Quanto spesso pubblichi sul tuo blog dipende molto dal tipo di blog che hai effettivamente. Ad esempio, se hai un blog di gossip, potrebbe essere necessario pubblicare quotidianamente, più volte al giorno e ogni volta che ci sono ultime notizie o pettegolezzi che devi coprire. Quindi, per questo tipo di blog, pubblicherai molto frequentemente. Tuttavia, se hai un blog di cucina, potrebbe essere necessario pubblicare solo una volta alla settimana o giù di lì. Se si dispone di un tipo stagionale di blog, come ad esempio un blog di giardinaggio, si consiglia di inviare molto frequentemente durante la primavera e l’estate e poi di nuovo fuori alcuni e post meno frequentemente durante l’inverno, quando molto meno persone stanno piantando e la raccolta. Quando si cerca di determinare la frequenza con cui è necessario pubblicare per ottenere la massima quantità di traffico, porsi queste importanti domande:

  • A quale pubblico sto cercando di fare appello e che tipo di informazioni sto offrendo loro?
  • Quando cercano queste informazioni e dove le trovano?
  • Posso effettivamente attenermi a un programma di pubblicazione frequente?
  • Quanto posso scrivere comodamente al giorno? A settimana?

Quando hai alcune risposte a queste domande, avrai un’idea migliore di quanto spesso dovresti pubblicare sul tuo blog. Perché ciò che funziona per gli altri e i loro siti web potrebbe non funzionare per te e viceversa. È importante considerare se stessi e il proprio sito quando si imposta un programma che funziona.

Vieni con alcuni argomenti del blog

Brainstorm alcune idee di articoli che potresti pubblicare sul tuo blog. Ottenere una bella, lunga lista in corso. È possibile scrivere titoli articolo o semplicemente semplici idee, se si desidera, ma il punto qui è quello di vedere quanti articoli si può venire con all’inizio. Se si può solo venire con 10 idee in un primo momento, sta andando a influenzare il vostro programma di pubblicazione – non si desidera inviare ogni singolo giorno e poi a corto di idee in dieci giorni. Se si può venire con 50 idee, si consiglia di prendere in considerazione la pubblicazione ogni giorno. Non importa quanti effettivamente venire con, solo che si sa quanti argomenti si può scrivere per cominciare.

Il blogging coerente è la chiave

Che tu stia postando una volta al mese, una volta alla settimana o ogni giorno, la cosa più importante è che tu sia coerente con il tuo post. Se pubblichi ogni giorno per una settimana e poi non pubblichi di nuovo per altre due settimane, hai meno possibilità di sviluppare un seguito dedicato. Colpisce anche il modo in cui i motori di ricerca valutano il tuo blog nei risultati di ricerca. I motori di ricerca vogliono vedere un’attività regolare e coerente su un blog.

Quindi, quando stai considerando quanto spesso puoi scrivere e pubblicare sul tuo blog, considera se puoi tenere il passo con esso. Se si pensa che si potrebbe essere in grado di inviare ogni giorno per un paio di settimane, ma poi potrebbe incorrere in una situazione in cui sei fuori di idee, o fuori dal tempo, quindi prendere in considerazione la pubblicazione due volte a settimana invece per un periodo di tempo più lungo. O anche una volta alla settimana. Questo è dove sapere quante idee hai nella tua testa fa la differenza.

Scegli un programma di pubblicazione che puoi seguire, anche se è meno frequente di quanto volevi in primo luogo. La coerenza è meglio quando si tratta di blogging.

Più corto e più spesso è meglio di più lungo E meno frequentemente

Molte persone pubblicano solo ogni tanto, ma quando lo fanno, pubblicano articoli lunghi o riflessioni. Essi possono andare per giorni o settimane tra la scrittura, perché semplicemente non hanno il tempo di scrivere un lungo, tirato fuori post. Questo non è sicuramente il modo in cui si desidera farlo! Scrivere articoli più brevi e pubblicarli più frequentemente è molto meglio che aspettare fino a quando non hai il tempo di scrivere un post di due pagine. Quindi, anche se hai solo dieci minuti al giorno, trascorri quei dieci minuti annotando un post” quick tips ” o qualcos’altro di quella natura.

Non andare per periodi significativi di tempo senza postare sul tuo blog solo perché pensi di non avere il tempo di scrivere. È meglio per i lettori e i motori di ricerca vedere attività più frequenti su un blog.

Alla fine della giornata, nessuno può dirti quale programma di pubblicazione è giusto per te. È qualcosa che devi capire da solo e dipende dal tipo di blog che hai, da quanto tempo hai e da chi sei come persona. Una volta trovato ciò che funziona per voi, bastone con esso e assicurarsi di divertirsi con esso, perché questo è ciò che blogging è tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.